Chi si ferma, è perduto.

Dissi, dopo che mio padre affermò la mia DINAMICITA’. Dopo Copenhagen per piacere, Roma per lavoro, due settimane a casa per ottenere colloqui a Milano e la tappa milanese, oltre ad un passato da girovaga, non può dire altro. Stesso DNA, comme on dit (si dice).

Il mio verbo è: mai smettere di cercare, curiosare, crearsi nuovi obiettivi e raggiungerli. Mai smettere di viaggiare, conoscere luoghi e gente nuova. Mai smettere di interessarsi alla vita, a ciò che ci succede attorno.

Avanti tutta. #Neverstopexploring!

 

 

Comments

comments

Lascia un commento

    *