La migliore esperienza di Bla Bla Car, ever. A ritmo di jazz.

Tratta Milano – Gorizia.

Con Fabrizio, il conducente. Un uomo con le stelline (chi capisce, capisce), amante di jazz – grazie per la scoperta di Gregory Porter che da sabato ADORO, canto (solo) sotto la doccia e lettura. Notevole conversatore e decisamente simpatico.

Con Massimiliano, artista girovago per l’Italia, anche lui amante di musica..e fotografia. Tendente all’ascolto più che alla parola.

Con Lara, una ventiduenne dell’entroterra udinese, di ritorno a casa dopo un mese passato a frequentare l’inizio dell’Accademia di Fotografia. Riccia, con l’occhio vispo da chi ha trovato la propria strada. E con una buona memoria, tanto di ricordare che 2 anni fa, noi c’eravamo già viste. Allo IED di Venezia. Durante un workshop di fotografia dove io ero solo una fortuita “cavia” di passaggio, sulla quale proiettare luci diverse per giocare con le ombre.

No ma scusate, non è pazzesco tutto ciò?

Io con bla bla car, ci viaggio spesso. Ed incontro sempre persone interessantissime, lavoratori con grandi passioni, grandi uomini e grandi donne. Grandi racconti. Tant’è che ogni volta mi dispiaccio di uscire dalla macchina e salutarli per sempre. Vorrei continuare il viaggio, tornare a vederli e parlarci ancora.

In questi viaggi apro la mente ed il cuore, le parole escono come un fiume in piena, le storie si incrociano, le conoscenze si mescolano, alla faccia dei 7 gradi di separazione e delle persone in comune su Facebook.

E voi che ne pensate? Cosa avete da raccontare a riguardo?

Comments

comments

Lascia un commento

    *