Sentiero Rilke, caprioli ed il Formaggino di Trieste

Domenica di sole e nuvole. Un sms della Roby ed eravamo in macchina. Destinazione: Sentiero Rilke, il sentiero a picco sul mare che congiunge Sistiana a Duino.

Parcheggiata la macchina accanto al Bowling di Duino, attraversiamo la strada e ci incamminiamo verso il sentiero contrassegnato dal “vietato l’accesso”, superandolo. Tutti passano per di lì, non so quanto sia vietato (anche perchè proprio all’inizio c’è la mappa del sentiero..mah!)

Inkedbowling entrata rilke_LInk  Cattura entrata rilke entrata sentiero

Risaliamo il sentiero in mezzo al verde e ci troviamo davanti ad un bivio. Prendiamo il sentiero a sinistra.

Arriviamo fino ai campeggi e torniamo indietro. Scendere fino al Cantera facendo un sentiero a dir poco impervio e scivoloso, dopo una notte di pioggia, non ci sembra una grande idea.

Da lì, sulla strada in del Formaggino alias il Santuario del Monte Grisa, notiamo caprioli in un parco con reticolato. Si trova accanto a Elio Mobili, in Località Devincina a Prosecco (TS) ed è effettivamente dello stesso proprietario. Oltre a caprioli ed un gran cervo, anche capre, oche ed anatre. Se volete rifocillarli, non sarete gli unici. C’è un andirivieni di gente che li nutre a suon di pezzi di pane e carote.

Passate le bestiole, abbiamo proseguito direzione Santuario del Monte Grisa, chiamato Formaggino per la forma dell’edificio. Da lì, si gode di una bellissima vista del Golfo. La più alta che c’è praticamente.

Salva

Salva

Comments

comments

Lascia un commento

    *