Montpellier: il fuori – programma

torna a Tour estivo della Provenza – 3

Essendo di zona e volendo bypassare Nimes, togliendo tristemente Saint Remy de Provence (che volevo vedere per fare una scorpacciata di cioccolato..vista la presenza di maestri cioccolatai in ogni angolo), abbiamo allungato e siamo finiti a Montpellier.

Impatto devastante, dopo aver passeggiato nella prima parte della giornata in quel di Avignon, piccolo centro tranquillo seppur parecchio turistico.

Traffico da fine giornata lavorativa (alle 16), una delle piazze più grandi d’Europa, Place de la Comedie, gremita di gente. Caldo ed afa a completare la scena.

Nonostante questo, Montpellier si presenta come descritta su ogni guida turistica: vivace, gremita di giovani sia durante l’inverno (città universitaria) sia d’estate dove la presenza di giovani è impressionante.

 

Comments

comments

Lascia un commento

    *